Alessandra


Alessandra

Alessandra assieme alla sua famiglia aveva questa pizzeria in Corso Vittorio Emanuele. Qualche anno fa decisero di aprire una nuova pizzeria fuori dal centro storico di Camerino e questa è stata la loro fortuna, perchè gli ha consentito di continuare a lavorare. Tuttavia subito dopo le scosse lei e la sua famiglia erano rimasti talmente traumatizzati da quanto avevano vissuto che per un lungo periodo si erano allontanati da queste terre.
Poi la voglia di ricominciare è stata più forte della paura e sono tornati.
Nei mesi immediati dopo il terremoto erano pochissimi i locali che avevano riaperto e che in un certo senso erano diventati qualcosa di più di semplici luoghi dove poter consumare qualcosa. Erano diventati le piazze e le vie che la città aveva perso, dove la gente si ritrovava.
Ancora oggi la loro funzione sociale quasi supera quella commerciale.
I commercianti sono una tra le categorie che più hanno pagato da questa terribile vicenda, ma sono coloro che con la forza e la determinazione hanno fatto sì che la città potesse continuare ad offrire, alla popolazione, i servizi di cui aveva bisogno.