Rosalba


Rosalba

Rosalba aveva due negozi di abbigliamento nella Zona Rossa. Il primo in via Fabio Filzi, per intenderci la strada che sale da via Ridolfini e passa dietro al Duomo, e l'altro lungo Corso Vittorio Emanuele.
Il suo negozio di via Fabio Filzi era nello stesso stabile dove lei e la sua famiglia avevano anche casa. Anche in questo caso il terremoto ha colpito in maniera dura un nucleo familiare, privandolo sia dell'attività che della casa. Ho sempre avuto questa immagine di lei, pur non conoscondela, di una signora elegante e affabile.
Qualche anno fa decise assieme a suo figlio di aprire un secondo negozio lungo il Corso, puntando su una clientela più giovane; immagino quale potesse essere stato, di questi tempi, lo sforzo finanziario, ma lo fece.
Questo mi a fatto riflettere quando le ho scattato questa foto, soprattutto sul perchè avesse insistito tanto a volersi far fotografare anche davanti al negozio lungo il Corso. Penso che per lei fosse importante testimoniare con quelle due pose, quanto sacrificio ci fosse voluto nella sua vita per costruire tutto quello. Le due foto che pubblico oggi, sono quelle fatte davanti al suo negozio "storico", ma ancora sto riflettendo se pubblicare anche le altra due.
Mi ricordo di averla incrociata diverse volte in quei giorni terribili, lei sempre elegante, che assieme a suo marito, con aria smarrita e stanca cercava di capire cosa fare.
Ad oggi Rosalba, che io sappia, non ha ripreso la sua attività, e non sò se mai la riaprirà.